Apple vs Microsoft: testa a testa per il valore aziendale

È un vero testa a testa quello tra Apple vs Microsoft. I due colossi della tecnologia mondiale continuano a contendersi il titolo di società con maggior capitalizzazione al mondo e lo scorso 11 gennaio, anche se solo per alcune ore, a spuntarla è stata l’azienda di Redmond.

A favorire il sorpasso è stato il calo di un punto percentuale del prezzo delle azioni di Apple, che ha portato il market cap poco al di sotto dei 2.870 miliardi di dollari, consentendo alla realtà guidata da Satya Nadella di salire sul podio con un valore di 2.888 miliardi di dollari.

Questo evento non è casuale, ma riflette la recente crescita di Microsoft, spinta dagli investimenti sull’intelligenza artificiale, che è ora incorporata nei suoi software per la produttività e nel sistema operativo Windows 11.

Quanto ad Apple, nonostante non si possa parlare di una crisi, è evidente che negli ultimi tempi ci sia stato un leggero indebolimento della domanda per quasi tutti i suoi dispositivi, incluso l’iPhone. Ultimamente, il prodotto di punta dell’azienda californiana ha infatti registrato risultati meno sorprendenti, soprattutto in Cina. A cui si aggiunge l’incertezza che gravita attorno all’Apple Watch, attualmente oggetto di controversia negli Stati Uniti.

Nel frattempo l’azienda di Cupertino ha superato la soglia dei 3 trilioni di dollari di capitalizzazione di mercato, ha riconquistato il primo posto. Tuttavia, la situazione continua ad essere incerta, motivo per il quale sembra corretto parlare di un testa a testa tra Microsoft vs Apple per la conquista di Wall Street. E tra le due aziende, sembra che l’azienda nello stato di Washington sia in vantaggio.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − 6 =