OMR festeggia mezzo secolo di storia a Concorezzo

OMR, azienda storica di Concorezzo specializzata nella produzione di circuiti stampati per diversi settori, ha recentemente celebrato i suoi primi cinquant’anni di attività. Fondata nel 1974 da Gino Meroni, oggi la società è guidata dai suoi figli Gabriella e Andrea Meroni. La celebrazione si è svolta presso l’agriturismo La Camilla, sempre a Concorezzo, e ha visto la partecipazione di numerosi ospiti, inclusi esponenti delle istituzioni locali e rappresentanti delle imprese del territorio.

Gabriella Meroni, AD di OMR Italia, ha ricordato le origini umili della società: “Nata da una piccola realtà di sette persone, l’azienda si è sviluppata negli anni grazie ad un processo di internazionalizzazione iniziato negli anni ‘90 che, ancora oggi, prosegue e ci vede protagonisti del mercato di produzione di circuiti stampati a livello europeo.” La visione e la lungimiranza di Gino Meroni, che aveva già colto le potenzialità dell’elettronica durante la sua esperienza in Olivetti, sono state determinanti per il successo dell’azienda. “Come famiglia abbiamo partecipato fin da subito all’attività di OMR, facendo parte di una crescita che era tipica di un settore in fortissimo sviluppo,” ha aggiunto.

La società OMR rappresenta un esempio classico delle piccole e medie imprese brianzole, dove il lavoro e la famiglia sono strettamente intrecciati. “Come tutte le PMI, soprattutto quelle della Brianza, l’azienda è casa con la ‘C’ maiuscola. E tutti i giorni la casa e l’azienda si fondono con i rapporti che ne conseguono. Mio fratello Andrea e io siamo stati e siamo in prima linea tutti i giorni in questi cinquant’anni, siamo diventati storia o archeologia anche noi” ha detto Gabriella Meroni, sottolineando l’importanza dei legami personali e professionali che hanno caratterizzato la storia dell’azienda.

Alla celebrazione ha partecipato anche il sindaco di Concorezzo, Mauro Capitanio, che ha espresso il suo orgoglio per la lunga presenza della società nel territorio: “Per il comune di Concorezzo, cinquant’anni di presenza sul territorio sono un motivo di grande orgoglio.”

Tra gli ospiti dell’evento, anche Alessandro Spada, presidente di Assolombarda, ha voluto rendere omaggio all’azienda: “Cinquant’anni sono un obiettivo straordinario per una grande realtà per la Brianza. Questo territorio ha continuato a crescere anche negli ultimi anni difficili grazie anche ad aziende come OMR.

La società ha saputo infatti affermarsi come uno dei maggiori produttori europei di circuiti stampati professionali a doppia faccia e multistrato, grazie alla collaborazione con realtà multinazionali. La capacità di evolversi e crescere costantemente a livello internazionale ha permesso all’azienda di mantenere una posizione di rilievo nel mercato, un percorso che prosegue oggi con la terza generazione rappresentata da Sara, figlia di Gabriella Meroni. Il futuro di OMR appare luminoso, con un occhio sempre rivolto all’innovazione e all’internazionalizzazione. La combinazione di tradizione e modernità, unita alla forte leadership famigliare, garantisce che l’azienda continuerà a essere un punto di riferimento nel settore dei circuiti stampati. La celebrazione dei 50 anni è stata non solo un momento di festa, ma anche un’occasione per riflettere sulle sfide e sui successi del passato e per guardare con fiducia alle opportunità future.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × quattro =