Rapporto Nielsen 2024: più investimenti digitali e misurazione integrata

Nielsen, leader nel settore della misurazione dell’audience e dell’analisi dati, ha recentemente rilasciato il suo sesto rapporto annuale sul marketing globale, svelando le tendenze emergenti e le strategie adottate dai professionisti del settore per massimizzare il Return on Investment (ROI) nel 2024 e oltre. Con il coinvolgimento di quasi 2.000 professionisti del marketing a livello mondiale, il rapporto offre una panoramica dettagliata delle priorità e dei piani strategici adottati dai marketer. Ecco i punti salienti emersi dallo studio:

  1. Cresce l’ottimismo sugli investimenti: nonostante le sfide globali come l’inflazione e l’incertezza economica, il 72% dei marketer intervistati si aspetta un aumento dei budget pubblicitari nel corso dell’anno, con un impressionante incremento stimato del 64% rispetto all’anno precedente. Questo dimostra una crescente fiducia nel potenziale dei canali di marketing.
  2. L’equilibrio tra performance marketing e brand building: sebbene il performance marketing sia al centro delle strategie di molti marketer, con il 70% che prevede di dargli priorità rispetto al brand building, il rapporto Nielsen evidenzia il rischio di trascurare quest’ultimo aspetto. Un’eccessiva enfasi sulle tattiche di performance potrebbe compromettere il ROI a lungo termine e danneggiare il valore del brand nel tempo.
  3. L’ascesa del digitale: i canali digitali continuano a guadagnare terreno, con oltre il 63% dei budget di marketing globale destinato a social media, search, digital display e video online. Questo rappresenta un significativo aumento rispetto alla distribuzione equa tra canali tradizionali e digitali dell’anno precedente.
  4. La disconnessione tra fiducia e realtà nella misurazione del ROI: nonostante un’alta fiducia nelle proprie capacità di misurazione del ROI, solo il 38% dei marketer valuta effettivamente il ROI complessivo integrando i dati provenienti da tutti i canali di marketing, sia tradizionali che digitali. Questa discrepanza evidenzia l’importanza di una misurazione integrata per ottenere una visione completa e accurata del rendimento degli investimenti.

Tina Wilson, Evp e Group GM di Analytics Portfolio Companies presso Nielsen, sottolinea l’importanza di un approccio integrato alla misurazione del ROI per massimizzare i rendimenti del piano di marketing. Questo richiede un impegno costante su tutti i fronti, sia tradizionali che digitali, per comprendere appieno le metriche di performance a breve e lungo termine.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 15 =