Aria perfetta in casa grazie al Dyson Pure Humidify+Cool

I risultati di studi scientifici, uniti all’avanzamento della tecnologia, hanno portato alla creazione di una serie di elettrodomestici volti a “modificare” l’aria che respiriamo per aumentare la nostra qualità della vita e il nostro benessere. Dapprima ci furono i ventilatori che ci aiutavano a combattere l’afa estiva, per essere in seguito sostituiti dai condizionatori. Poi ci si è resi conto che nell’aria di casa sono presenti una serie di sostanze potenzialmente dannose per la nostra salute, come polvere e acari. Ecco allora che si è reso necessario il purificatore d’aria. Attenzione però, anche l’aria secca generata dai caloriferi in inverno può comportare problemi respiratori, quindi un umidificatore è anch’esso indispensabile.

Dyson, l’azienda inglese produttrice di elettrodomestici che ha portato in tutto il mondo i suoi potenti aspirapolveri senza fili, ha pensato a un nuovo gioiellino che converge al suo interno le principali caratteristiche dei sopracitati elettrodomestici. Un purificatore d’aria che è anche un umidificatore e un ventilatore. Tutto in un unico oggetto.

I processi di purificazione dell’aria e ventilazione erano già stati combinati nei precedenti modelli come nel Dyson Pure Hot+Cool, il quale in inverno riscalda l’ambiente e in estate lo rinfresca, in tutti i casi purificando l’aria. Il nuovo Dyson Pure Humidify+Cool ha aggiunto una terza componente, quella relativa all’umidificazione. Oltre a filtrare le particelle inquinanti e restituire aria pulita, ha al suo interno un serbatoio di acqua che evapora e umidifica gli ambienti chiusi, contrastando i problemi derivanti da un’aria troppo secca come allergie, congiuntiviti e secchezza delle mucose.

L’apparecchio è dotato di sensori intelligenti che rilevano automaticamente i livelli di temperatura, umidità e inquinamento dell’aria. Sullo schermo LCD integrato vengono mostrate in tempo reale le informazioni registrate, come anche quali sono le particelle e i gas rilevati e la loro concentrazione. L’utente può impostare poi il grado di umidità che preferisce e l’apparecchio attiva automaticamente la funzione di umidificatore quando l’umidità scende sotto il livello desiderato. 

Per purificare l’aria, il Dyson Pure Humidify+Cool utilizza un filtro a carboni attivi che rimuove gas e odori, combinato con un filtro HEPA sigillato che cattura il 99,95% di particelle ultrafini. Grazie invece alla tecnologia Ultraviolet Cleanse, un tubo di Teflon riflette la luce UV-C, uccidendo il 99,9% dei batteri presenti nell’acqua del serbatoio. Una volta all’interno dell’evaporatore, l’acqua entra in contatto con dei fili d’argento, utili a inibire la proliferazione dei batteri. Così facendo, il flusso d’aria viene purificato e umidificato in modo estremamente igienico, permettendo di umidificare l’ambiente in tutta sicurezza. Infine, l’Air Multiplier fa circolare l’aria diffondendo circa 320 litri d’aria rinfrescata al secondo.

La nuova modalità Breeze imita invece una brezza naturale, possibile grazie al diverso movimento delle bocchette integrate nel sistema Jet Axis Control. 

Tutte le funzioni del Dyson Pure Humidify+Cool possono essere controllate a distanza, scaricando l’app Dyson Link. Da qui ci si può tenere sempre aggiornati sulla qualità dell’aria mediante report in tempo reale, in modo da regolare, con un click, le condizioni climatiche di casa. L’app invia anche notifiche circa la pulizia e la manutenzione del prodotto, come quando è il momento di sostituire i filtri.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 18 =