Pietro Ferraro: SAS Viya verso data-driven cloud e IA generativa

Il mondo aziendale è in continua evoluzione, con le imprese che si sforzano di adottare soluzioni avanzate per prendere decisioni informate e future-ready. Un attore chiave in questo scenario è SAS, con oltre quarant’anni di esperienza nel fornire software di supporto decisionale. Pietro Ferraro, Customer Advisory, Head of Platform Solutions, Architecture and Cloud presso SAS, condivide la trasformazione della piattaforma SAS Viya, evidenziando il ruolo fondamentale di analytics e intelligenza artificiale (IA).

SAS Viya emerge come una piattaforma analitica che si è evoluta da “cloud-ready” a “cloud-native” in soli tre anni.  Pietro Ferraro spiega che la piattaforma ora opera come un sistema multi-container su Kubernetes, offrendo microservizi, librerie analitiche e motori di esecuzione. Questa trasformazione è stata guidata dall’obiettivo di coprire l’intero processo, dalla raccolta dei dati alla trasformazione in informazioni di valore, sia attraverso programmazione sia attraverso approcci visivi.

Il principale vantaggio della piattaforma è quello di coprire l’intero spettro del processo analitico, facilitando l’evoluzione nella comprensione dei dati per gli utenti di business e i data scientist. Non solo accelera la governance delle informazioni ma fornisce anche insight analitici rapidi, scalabili e affidabili. La sua flessibilità consente l’integrazione delle diverse esigenze aziendali, dimostrandosi veloce, scalabile e conveniente rispetto ai concorrenti, come evidenziato da una ricerca indipendente di Futurum Group.

Oggi esiste un trend rilevante nel mondo dell’IT: l’IA generativa. A tal proposito, Pietro Ferraro sottolinea come SAS Viya abbraccia l’IA generativa come opportunità di sviluppo, passando dalla predizione dei dati alla generazione attiva di testi, video, immagini e altro. Tuttavia, vengono sollevati importanti interrogativi etici, quali la produzione di contenuti falsi e le questioni legate alla proprietà dei contenuti generati dall’IA. SAS affronta queste sfide focalizzandosi su tre categorie di tecnologie di Generative AI: Large Language Model, Dati Sintetici e Digital Twins.

Mentre le grandi e medie imprese sono già immerse nel mondo del cloud, i soggetti più piccoli stanno ora esplorando le potenzialità delle piattaforme basate sul cloud, spiega Pietro Ferraro. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) sta incentivando l’aggiornamento delle risorse, specialmente nella Pubblica Amministrazione e sanità, promuovendo l’adozione di nuove reti e sistemi. Il passaggio al cloud è visto come un passo fondamentale per affrontare le sfide future.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × quattro =